Doccia o vasca da bagno: quale scegliere?

0
30
doccia-o-vasca-da-bagno

Doccia o vasca da bagno: quale scegliere, nel post a cura di Casa nel Mondo

Le persone si dividono fra amanti della doccia o della vasca da bagno. Scegliere tra la doccia o la vasca per arredare il nostro bagno dipende dalle nostre abitudini ma anche dalle dimensioni e dalle funzionalità del bagno stesso. Se siamo degli sportivi sarà meglio installare una doccia, se si hanno dei bambini è preferibile invece avere una vasca da bagno.

Doccia o vasca da bagno: in ogni caso ci sono pro e contro in entrambi i casi, oltre che innumerevoli soluzioni. Vediamole insieme nel nuovo post dedicato alla categoria Bagno a cura del nostro portale. Bentornati!

Doccia o vasca da bagno: quando è meglio la prima

La doccia, come detto, è per chi ha uno stile di vita dinamico e sportivo, ma anche per chi ha degli spazi limitati. In un bagno piccolo, la scelta della doccia è l’ideale perchè una scelta ben proporzionata non può che migliorare la vivibilità dell’ambiente bagno.

Anche qui le tipologie di docce disponibili sono molteplici: quelle ad un posto singolo (70x70cm) e quelle doppie (170x70cm) con tatami; quelle ad incasso con vetri smerigliati oltre a quelle con vetri trasparenti.

Oltre a quelle semplici, ci sono poi modelli di doccia accessoriati: per esempio esistono quelli con l’idromassaggio e la cromoterapia, mentre alcune docce dispongono di seduta. Evidente quindi che qui i ritmi si rilassano, e la doccia regala un relax simile a quello della vasca. Potrebbe essere la soluzione giusta per chi non sa se scegliere doccia o vasca da bagno. Diciamo che la doccia non sarà mai rilassante come un bel bagno, e anche l’idromassaggio della vasca non ha niente a che vedere con quello della doccia. 

La scelta della doccia diventa necessaria per appartamenti con bagni piccoli, molto spesso per appartamenti vissuti da single.

E’ anche un cambio di cultura quello che porta dalla vasca da bagno alla doccia, in una società che cambia pelle e abitudini. 

Resta poi il consumo di acqua inferiore con la doccia, come anche il tempo che si riduce ad un quarto d’ora rispetto al fare un bagno in vasca. Questo spesso è visto come un lusso, un momento di relax che ci si regala quando se ne ha la possibilità.

cabina doccia idromassaggio

Vasca da bagno: quale scegliere e perché

La vasca è adatta invece per spazi mediamente grandi. Ce ne sono di ogni tipo: da quelle ad incasso semplici a quelle sagomate ad angolo; ancora quelle con idromassaggio, che sono fantastiche per la circolazione delle nostre gambe. Se vi piace lo stile vintage, la vasca da bagno da scegliere è quella che è situata in mezzo all’ambiente, sollevata da terra con dei piedini, in pieno stile vittoriano.

La vasca da bagno, però, risulta subito pulita e facile da abbinare con i diversi tipi di piastrelle e rivestimenti.

Gli utilizzi sono per un bagno rilassante, confortevole e, come accennato prima, una scelta ideale per i bambini.

Questi sono sostanzialmente i pro, mentre i contro sono: l’eccessivo spreco di acqua, i tempi notevolmente più lunghi rispetto al fare una doccia; gli spazi che devono essere abbastanza grandi da contenerla.

In definitiva, in un bagno piccolo, tra doccia o vasca da bagno, vince la prima.

tappetino vasca da bagno

Il nostro approfondimento dedicato alla scelta tra doccia o vasca, termina qui. Alla prossima con i post dedicati all’arredo, a cura di Casa nel Mondo!