Perchè scegliere il parquet in rovere?

0
31
parquet foto

Il parquet in rovere è una scelta molto popolare per i pavimenti, grazie alla sua bellezza naturale, alla sua resistenza e alla sua versatilità. Il legno di rovere è noto per la sua durezza e durabilità, rendendolo ideale per le zone ad alto traffico di una casa o di un ufficio.

Esistono diverse varietà di rovere, tra cui il rovere bianco e il rovere rosso, ciascuna con caratteristiche uniche in termini di colore, grana e texture. Il parquet in rovere è un tipo di pavimentazione realizzata utilizzando il legno di rovere come materiale principale. Questo legno è apprezzato per le sue caratteristiche uniche:

  • Resistenza e durabilità. Il rovere è noto per la sua elevata durezza, misurata sulla scala Janka, che lo rende resistente ai graffi, alle ammaccature e all’usura generale. Questo lo rende adatto per aree ad alto traffico come corridoi, soggiorni e cucine. Rispetto ad altri materiali di pavimentazione, il rovere tende a mantenere meglio la sua integrità strutturale e l’aspetto estetico nel corso degli anni.
  • Varietà di colori e finiture. Esiste una vasta gamma di colori, da tonalità chiare a scure, e diverse finiture, come quelle opache, lucide o spazzolate. Questo permette di adattare il pavimento a diversi stili d’arredamento e preferenze personali.
  • Versatilità. Il rovere può essere trattato con varie tecniche di finitura, colorazione e trattamento superficiale, consentendo di adattarsi a qualsiasi stile d’arredamento, dal tradizionale al moderno. Questo lo rende adatto per una vasta gamma di interni, indipendentemente dalla loro palette di colori o tema design.
  • Miglioramento con l’età. Il rovere tende a migliorare col tempo, acquisendo un’aspetto ancora più ricco e profondo grazente all’ossidazione e all’esposizione alla luce.
  • Sostenibilità. Scegliere un parquet in rovere proveniente da fonti gestite in modo sostenibile può contribuire alla conservazione delle foreste.
  • Facilità di manutenzione. Anche se può richiedere una certa cura per mantenere il suo aspetto, il parquet in rovere è relativamente semplice da pulire e mantenere, potendo essere levigato e rifinito diverse volte nel corso della sua vita per rinnovarne l’aspetto.

Il parquet in rovere può essere presentato in varie forme, come listelli, tavole o mattonelle, e può essere installato con diverse tecniche, inclusa la posa flottante, incollata o inchiodata. Questa varietà offre flessibilità nell’installazione e nella scelta del design, rendendo il parquet in rovere una soluzione attraente per molti progetti di ristrutturazione o arredamento.

Quali colori e finiture scegliere

Il parquet in rovere offre una straordinaria varietà di colori e finiture, rendendolo adatto a numerosi stili di arredo e preferenze personali. Questa versatilità estetica permette di scegliere il pavimento ideale per qualsiasi ambiente, dalla casa all’ufficio, e di soddisfare gusti diversi, dal classico al contemporaneo. Ecco una panoramica delle opzioni disponibili:

Colori

Il rovere naturale varia da tonalità relativamente chiare a quelle più scure, offrendo una gamma naturale che include sfumature di beige, marrone chiaro e marrone scuro. Oltre ai colori naturali, il legno di rovere può essere trattato per assumere un’ampia gamma di colorazioni, tra cui:

  • Bianco o sbiancato. Per un look moderno e luminoso, ideale per ampliare visivamente gli spazi.
  • Grigio. Molto richiesto per interni contemporanei, il rovere grigio si adatta bene a un’estetica minimalista o industriale.
  • Marrone scuro o nero. Trattamenti termici o colorazioni possono scurire il legno, offrendo un aspetto sofisticato e elegante.
  • Colori personalizzati. Alcuni produttori offrono la possibilità di personalizzare il colore del pavimento per adattarsi perfettamente all’arredamento esistente o desiderato.

Finiture

La finitura non solo protegge il legno ma influisce anche sull’aspetto e sulla sensazione tattile del pavimento. Le finiture più comuni includono:

  • Olio. Penetra nel legno, proteggendolo dall’interno e lasciando una superficie naturale al tatto. I pavimenti oliati richiedono più manutenzione, ma possono essere facilmente rinfrescati.
  • Vernice. Crea una barriera protettiva sulla superficie del legno, offrendo una protezione superiore contro l’usura e facilitando la pulizia. Le vernici possono variare da opache a lucide, a seconda delle preferenze.
  • Cera. Offre un aspetto e una sensazione più tradizionali, con una superficie leggermente morbida e un sottile lustro. I pavimenti cerati richiedono manutenzione regolare per mantenere la loro bellezza.
  • Finiture UV. Applicate e indurite con la luce UV, queste finiture combinano la resistenza della vernice con l’aspetto naturale dell’olio, offrendo una buona protezione con minor manutenzione.

Effetti Speciali

Al di là dei colori e delle finiture, il parquet in rovere può essere trattato per ottenere effetti speciali che aggiungono carattere e unicità al pavimento:

  • Spazzolato. Rivela e accentua la grana naturale del legno, offrendo texture e profondità.
  • Sbiancato o invecchiato. Fornisce un aspetto vissuto o vintage, perfetto per ambienti dal sapore rustico o industriale.
  • Segato a sega. Lascia sul legno i segni caratteristici della sega, per un effetto più grezzo e autentico.

La vasta gamma di colori e finiture disponibili rende il parquet in rovere una scelta estremamente flessibile, capace di soddisfare una varietà di esigenze estetiche e funzionali, confermando il suo status come una delle opzioni di pavimentazione più popolari e versatili sul mercato.

La manutenzione del parquet rovere

La manutenzione del parquet in rovere è fondamentale per preservarne la bellezza e prolungarne la durata nel tempo. Fortunatamente, con una cura adeguata, è possibile mantenere il parquet in ottime condizioni per molti anni. Ecco alcuni consigli per la manutenzione del parquet in rovere.

Pulizia Regolare

  • Spazzare o aspirare: rimuovere regolarmente polvere, sporcizia e detriti con una scopa a setole morbide o un aspirapolvere con una spazzola adatta ai pavimenti in legno per evitare graffi.
  • Pulire con un panno umido: utilizzare un panno morbido leggermente umido o un mocio per pulire il pavimento. È importante non bagnare eccessivamente il parquet per evitare gonfiori o danni al legno.
  • Prodotti specifici: usare detergenti specifici per pavimenti in legno. Questi prodotti sono formulati per pulire efficacemente senza lasciare residui o danneggiare la finitura.

Protezione del Pavimento

  • Tappetini e zerbini: posizionare tappetini o zerbini all’ingresso delle stanze per ridurre la quantità di sporcizia e detriti portati sul parquet.
  • Protezioni per mobili: applicare feltrini o protezioni sotto le gambe dei mobili per prevenire graffi e ammaccature quando si spostano i mobili.
  • Evitare l’umidità: asciugare immediatamente eventuali liquidi versati sul pavimento per prevenire danni all’acqua.
  • Limitare l’esposizione alla luce solare: utilizzare tende o tapparelle per proteggere il parquet dall’esposizione diretta ai raggi UV, che possono causare lo sbiadimento del colore.

Manutenzione Periodica

  • Rifinitura superficiale: a seconda del tipo di finitura (olio, vernice, cera), potrebbe essere necessario applicare periodicamente un nuovo strato per mantenere la protezione e l’aspetto del pavimento.
  • Levigatura e rifinitura: per i pavimenti particolarmente usurati o danneggiati, è possibile levigare la superficie del legno per rimuovere graffi e ammaccature, seguita dall’applicazione di una nuova finitura. Questi trattamenti al legno posso essere ripetuti diverse volte nel corso della vita del pavimento, a seconda dello spessore del legno.

Considerazioni Specifiche

  • Attenzione ai prodotti chimici: evitare l’uso di detergenti aggressivi, candeggina o prodotti a base di ammoniaca che possono danneggiare la finitura del parquet.
  • Umidità e temperature: mantenere un ambiente con un’umidità relativa controllata (idealmente tra il 45% e il 65%) per prevenire gonfiori o restringimenti del legno.

Seguendo questi semplici passaggi, è possibile mantenere il parquet in rovere in condizioni eccellenti, garantendo che il pavimento rimanga un elemento d’arredo bello e funzionale per molti anni a venire.

Gli svantaggi del parquet rovere

I parquet in legno, inclusi quelli in rovere, presentano alcune vulnerabilità intrinseche del materiale che richiedono attenzioni particolari rispetto a pavimentazioni più dure come la ceramica o la pietra. Ora vediamo gli svantaggi del parquet in rovere. Puoi vedere qui del parquet tutti i pro e contro.

Sensibilità ai Danni Fisici

  • Caduta di oggetti pesanti e spigolosi: la caduta di oggetti può lasciare ammaccature o segni permanenti sul parquet. Il legno di rovere, nonostante la sua durezza, non è immune da questo tipo di danno, specialmente se l’oggetto in questione è particolarmente pesante o ha spigoli vivi.
  • Graffi: animali domestici, in particolare cani con unghie non tagliate, possono facilmente graffiare la superficie del pavimento. Anche il semplice trascinamento di mobili o di oggetti pesanti sul pavimento può causare graffi visibili.
  • Bozze e deformazioni: lo spostamento di mobili senza l’adeguata protezione può non solo graffiare ma anche deformare il pavimento, specialmente se il peso non è distribuito correttamente o se il pavimento non è perfettamente livellato.

Cura e Prevenzione

  • Protezioni per i mobili: l’uso di tappetini, feltrini o pattini sotto le gambe dei mobili può ridurre notevolmente il rischio di graffi e ammaccature. Queste protezioni dovrebbero essere controllate e sostituite regolarmente.
  • Manutenzione delle unghie degli animali: mantenere le unghie degli animali domestici ben tagliate può contribuire a minimizzare i graffi sul pavimento.
  • Sollevare i mobili: quando si spostano mobili o oggetti pesanti, è sempre consigliabile sollevarli piuttosto che trascinarli sul pavimento. Questo aiuta a prevenire graffi e danni alla struttura del legno.
  • Attenzione agli oggetti pesanti: utilizzare tappetini o basi protettive sotto oggetti particolarmente pesanti può aiutare a distribuire il peso e ridurre il rischio di deformazioni nel legno.

Considerazioni Aggiuntive

  • Variazioni ambientali: il legno è sensibile alle variazioni di umidità e temperatura, che possono causare espansioni o contrazioni. Questo può portare a problemi come rigonfiamenti, deformazioni o anche crepe nel legno se le condizioni ambientali non sono controllate adeguatamente.
  • Manutenzione e rinnovabilità: se da un lato il parquet in rovere richiede maggiore manutenzione rispetto a pavimenti più duri, dall’altro offre la possibilità di essere rinnovato attraverso levigature e rifiniture, permettendo di recuperare l’aspetto originale anche dopo anni di utilizzo.

Conclusioni

In conclusione, sebbene il parquet in rovere richieda cure e attenzioni particolari, molte persone trovano che il suo calore, bellezza e valore aggiunto alla casa giustifichino l’impegno nella manutenzione quindi bisogna sempre valutare nella scelta costi e benefici.