Home Giardinaggio Coltivare fragole in verticale sul balcone: tutorial con vaso o grondaia

Coltivare fragole in verticale sul balcone: tutorial con vaso o grondaia

0
36
fragole-sul-balcone

Le fragole sono tra le piante da frutto più amate per la coltivazione domestica. Con questo semplice tutorial è possibile realizzare un originale giardino verticale di fragole anche in spazi ridotti come un balcone. Servendosi di un vaso in terracotta, un tubo forato o una grondaia, e delle piantine di fragola, si può dare vita ad una coltivazione fuori suolo, sfruttando la parete in verticale. In pochi passaggi si assembla la struttura, la si riempie con terriccio e si dispongono le piantine su più file. 

Posizionando il tutto in un punto soleggiato e annaffiando moderatamente, dopo poche settimane si potranno raccogliere deliziose fragole direttamente dal balcone. Scopriamo quindi come realizzare questa idea originale per avere fragoline fresche e mature senza neanche uscire di casa.

Materiali necessari per il giardino verticale di fragole

Per realizzare il giardino verticale di fragole occorrono pochi e semplici materiali reperibili facilmente:

  • Un vaso in terracotta di 30-40 cm di diametro, pesante e stabile
  • Un tubo in PVC o una grondaia lunga 1 metro circa e di diametro 12-15 cm
  • Un trapano con punte e frese per praticare i fori
  • Carta vetrata per smussare i bordi dei fori
  • 15-20 piantine di fragola
  • Terriccio universale e argilla espansa
  • Un metro per misurazioni
  • Forbici o tronchesine per ritagliare il tubo

Con questi materiali ed attrezzi, acquistabili anche al fai-da-te sotto casa, si può procedere alla realizzazione del supporto verticale forato che ospiterà le piantine di fragola. Vediamo quindi come utilizzarli nel modo corretto.

Come praticare i fori nel tubo verticale

Per realizzare il supporto verticale delle fragole, è necessario praticare dei fori nel tubo in PVC o nella grondaia che andremo ad utilizzare. La prima operazione è misurare la circonferenza del tubo e segnare con una matita la posizione dei fori, distanziati in verticale di circa 15 cm. Si possono fare 2 o 3 file verticali di fori in base alle dimensioni del vaso e al numero di piantine. 

A questo punto, utilizzando il trapano con punta e fresa del diametro di 6 cm, si praticano i fori nel tubo facendosi aiutare nel tenere fermo il supporto. È importante che un adulto o un esperto compiano questa operazione delicata. Per finire, con la carta vetrata si levigano i bordi dei fori eliminando eventuali schegge. In pochi semplici passi il tubo è pronto per ospitare le nostre fragole.

Assemblaggio vaso e tubo, riempimento con terriccio

Una volta praticati i fori, si può procedere con l’assemblaggio inserendo il tubo nel vaso in terracotta. È importante posizionarlo ben dritto al centro. Sul fondo del vaso va sistemato uno strato di argilla espansa di 3-4 cm, che favorirà il drenaggio dell’acqua in eccesso. A questo punto si può riempire tutto il resto del vaso con il terriccio universale, facendo attenzione a non ostruire i fori con il terreno. 

Il terriccio va pressato bene con le mani per assestare ed evitare che si creino sacche d’aria. Si consiglia di mescolare l’argilla avanzata con il terriccio per creare un substrato soffice, traspirante e idoneo alla crescita rigogliosa delle fragole. Dopo questa fase di assemblaggio e riempimento, il giardino verticale è pronto per ospitare le nostre piantine.

Messa a dimora delle piantine su più file

Giunti a questo punto, non resta che sistemare le giovani piantine di fragola all’interno dei fori lungo il tubo verticale. Si consiglia di acquistare piantine sane e rigogliose, possibilmente di varietà rifiorenti che danno frutti da primavera fino all’autunno. È bene disporre le fragoline su 2 o 3 file verticali distanziate in base alla circonferenza del supporto. 

Si posiziona una piantina per ogni foro, facendo attenzione a non danneggiare l’apparato radicale. Dopo aver inserito ogni piantina, si riempie attorno con altro terriccio pressandolo delicatamente con le dita. Per completare la composizione si può mettere una piantina anche nella parte superiore del tubo. Se non avete spazio per un giardino verticale, ma siete interessati a sfruttare al meglio il vostro balcone, scoprite consigli su come coltivare fragole in vaso, per godervi una raccolta altrettanto abbondante e deliziosa.

Posizione ideale e irrigazione delle fragole

Una volta completata la messa a dimora, il nostro giardino verticale di fragole va posizionato sul balcone o terrazzo, preferibilmente in un punto riparato dal vento e dalle correnti d’aria. L’ideale sarebbe assicurargli un’esposizione a sud, est o ovest, dove riceve il sole per gran parte della giornata evitando i momenti di caldo eccessivo. 

Per quanto riguarda le annaffiature, è bene non eccedere: l’acqua va distribuita con moderazione, circa una volta a settimana, verificando che il terreno si asciughi leggermente tra un apporto e l’altro. Le fragole prediligono un ambiente umido ma non eccessivamente bagnato. Seguendo queste semplici regole di posizionamento e irrigazione, in poco tempo le nostre piantine cresceranno rigogliose e produttive.