Home Giardinaggio Piante portafortuna da tenere in casa: quali sono e consigli

Piante portafortuna da tenere in casa: quali sono e consigli

0
91
piante portafortuna

Piante portafortuna da tenere in casa: quali sono e consigli utili, nel post a cura di Casa nel Mondo

Le piante sono da sempre investite di particolari poteri, che le rendono in grado di svolgere un effetto positivo sia sul corpo che sulla mente di chi vi entra in contatto. Tra esse, vi sono però delle particolari piante che vengono comunemente ritenute “portafortuna”, e che possono essere tenute all’interno della propria abitazione per godere dei benefici che offrono.

In questo post a cura di Casa nel Mondo vediamo insieme quali sono le piante portafortuna più conosciute, per il nostro appuntamento con il Giardinaggio. Bentornati sul nostro portale!

Quali sono le piante porta fortuna da tenere in casa più famose

Se sei alla ricerca di piante che apportino fortuna e prosperità ma che allo stesso tempo rappresentino anche un elegante e raffinato elemento d’arredo, puoi scegliere tra le seguenti, che sono senza dubbio le più famose e le più facili da trovare in commercio.

Cactus

Il cactus di per sé non è dotato di un aspetto particolarmente florido ed è infatti comunemente associato al deserto. Nonostante ciò, nella tradizione popolare si ritiene che tale pianta sia in grado di purificare gli ambienti dalle energie negative presenti, e che protegga la dimora e le persone dalla malasorte generata dalla gelosia e dall’invidia altrui.

Quadrifoglio

Rappresenta un’anomalia del tradizionale trifoglio e, in virtù della sua particolarità, è una delle piante portafortuna più conosciute che esistano. Le sue quattro foglie simboleggiano la fede, l’amore, la speranza e la fortuna

Crisantemo

In Italia è legato alla ricorrenza della festa dei morti per commemorare i defunti, eppure in tutto il mondo il crisantemo è una pianta che si dice possa donare un buon grado di fortuna, ricchezza e longevità a chi lo coltiva.

Bambù della fortuna

Un’altra pianta nota per le sue proprietà benefiche è il bambù della fortuna, originario della Cina. Secondo la tradizione, più sono gli steli di cui è composto, più è la fortuna e la prosperità che esso apporta all’edificio e a chi lo abita.

Consigli utili per la coltivazione di piante porta fortuna in casa

Quando scegli di coltivare delle piante porta fortuna da arredamento, devi valutare alcuni fattori fondamentali per la buona riuscita del tuo progetto. Vediamoli qui di seguito.

Scelta corretta delle piante

Le piante portafortuna non sono tutte uguali, in quanto differiscono in termini di luce, temperatura e umidità richiesta. Prima di acquistarne una, dunque, valuta le caratteristiche in merito della tua abitazione e poi individua le piante che ben si adattino ad esse.

Posizionamento strategico

Affinché le piante porta fortuna possano svolgere adeguatamente il loro ruolo, è necessario rispettare le tradizioni e collocarle in angoli precisi della stanza.

Per fare alcuni esempi: il cactus dovrebbe essere collocato accanto all’ingresso, per evitare l’entrata in casa di sentimenti negativi, mentre il bambù della fortuna andrebbe posizionato negli angoli della casa, per proteggerla nella sua interezza.

Acquisto sicuro

Le piante portafortuna possono essere delicate: per godere di vegetali sani e robusti, che prosperino in tutta la loro bellezza, è necessario acquistarle da una floricoltura affidabile, che venda solo esemplari della migliore qualità e che ti possa fornire informazioni utili su come curarle.